Struzzo africano

NOME COMUNE:
Struzzo africano
NOME SCIENTIFICO:
Struthio camelus
ORDINE:
Struthioniformes
FAMIGLIA:
Struthionidae
DESCRIZIONE: 
E' un uccello con un'altezza di 2,5 mt ed un peso che può raggiunge anche i 150 kg.
DISTRIBUZIONE:
Vive nella savana, nella steppa, nelle zone aride e desertiche dell'Africa subsahariana.
ALIMENTAZIONE: 
Si nutre di erbe, semi e fiori, occasionalmente caccia anche piccoli invertebrati.
RIPRODUZIONE: 
Depone mediamente dalle 10 alle 25 uova e l'incubazione dura 45 giorni. La cura delle uova è distribuita equamente tra il maschio e la femmina: il primo controlla il nido durante la notte, mentre durante il giorno se ne occupa la femmina. Il nido è una conca poco profonda scavata nel terreno.
CURIOSITA’:
Lo Struthio camelus è il più grande e pesante uccello vivente e, come tutte le specie dell'ordine a cui appartiene, ha perduto la capacità di volare.
Nonostante la sua mole, lo struzzo è il più veloce uccello corridore e può facilmente raggiungere i 70 km/h su brevi distanze. Le sue zampe grosse e poderose gli permettono di compiere grandi balzi per fuggire dai pericoli e il suo "piede", adattato alla corsa nella savana, è dotato di sole 2 dita per ridurre il contatto con il terreno e aumentare la velocità. La sua notevole altezza lo rende un animale adatto alla vita nelle pianure, grazie al suo punto di vista da "torretta di osservazione": la sua vista infatti, è acutissima e gli permette di vedere fino a 3 km di distanza. Gli occhi sono molto grandi e dotati di lunghe ciglia che lo proteggono dalla polvere della savana. L' uovo di struzzo è il più grande uovo al mondo: equivale a 24 uova di gallina, ha un peso di circa 1,5 kg, un diametro di 20 cm ed un guscio molto duro e spesso. Lo struzzo per mimetizzarsi giace accovacciato nella savana con il collo disteso e questo particolare comportamento, probabilmente, ha dato origine al mito che gli struzzi nascondono la testa sotto la sabbia.