Pollo sultano africano

NOME COMUNE:
Pollo sultano africano
NOME SCIENTIFICO:
Porphyrio madagascariensis
ORDINE:
Gruiformes
FAMIGLIA:
Rallidae
DESCRIZIONE: 
Ha grosso becco triangolare e di colore rosso, sormontato da uno scudo dello stesso colore. Anche se i sessi sono simili, le femmine sono più piccole e hanno scudi frontali meno pronunciati. Il piumaggio è di colore blu scuro e viola su testa e corpo, mentre il dorso e le ali sono nere o verdognole. Grazie alle lunghe dita sono in grado di camminare sulle ninfee e sulle foglie delle altre piante.
DISTRIBUZIONE:
Il pollo sultano africano è diffuso in Egitto, nell’Africa subsahariana e in Madagascar. Vive in laghi, stagni, canali e paludi, dove la vegetazione è alta e abbondante.
ALIMENTAZIONE: 
Si nutrono di piante e di piccoli invertebrati.
RIPRODUZIONE: 
Il periodo di riproduzione coincide con il picco delle piogge e il maschio si esibisce in un elaborato rituale di corteggiamento. Il nido viene costruito nel fitto dei canneti e più femmine possono condividere lo stesso nido. Ciascun uccello depone dalle 3 alle 6 uova e le cova per 23-27 giorni.
CURIOSITA’:
Il pollo sultano africano è un rallide di notevoli dimensioni, molto simile al pollo sultano comune di cui è considerato una sottospecie.