Grifone dorsobianco africano

NOME COMUNE:
Grifone dorsobianco africano
NOME SCIENTIFICO:
Gyps africanus
ORDINE:
Falconiformes
FAMIGLIA:
Accipitridae
DESCRIZIONE: 
E' un avvoltoio di medie dimensioni, con una massa corporea che va dai 4 ai 7 kg, una lunghezza di circa 94 cm ed un'apertura alare di più di 2 metri. Ha un piumaggio brunastro/marrone sul corpo, che contrasta con il nero della coda e con le penne delle ali, mentre il dorso è chiaro, come il collare di piume che ha alla base del collo. Il suo becco è grande e scuro.
DISTRIBUZIONE:
Vive in Afica, principalmente in territori pianeggianti e aperti come la savana.
ALIMENTAZIONE: 
Si nutre di carogne, sia fresche che in putrefazione, contribuendo così a ripulire l'ambiente dalle carcasse degli animali morti.
RIPRODUZIONE: 
Depone generalmente un solo uovo in grandi nidi costruiti sopra alberi alti, preferibilmente di acacia, e l'incubazione dura circa 50 giorni.
CURIOSITA’:
Come tutti gli avvoltoi, il Gyps africanus ha una testa nuda che gli permette di infilare completamente il collo nella carcassa senza per questo imbrattare o danneggiare la livrea.
È un uccello gregario che si raggruppa in grandi stormi ed è solito volare in ampi cerchi sorvolando così vaste zone.
Il suo senso più sviluppato è la vista: quando un individuo scorge una carcassa, scende a terra e viene seguito dal resto del gruppo.