Fenicottero minore

NOME COMUNE:
Fenicottero minore
NOME SCIENTIFICO:
Phoenicopterus minor
ORDINE:
Phoenicopteriformes
FAMIGLIA:
Phoenicopteridae
DESCRIZIONE: 
E’un uccello con un’apertura alare di 140 cm, un’altezza di 80 cm ed un peso di 2 kg.
DISTRIBUZIONE:
Vive in acque poco profonde principalmente nei pressi di laghi e lagune saline ed alcaline dell'Africa meridionale, ma anche della penisola araba e dell'Asia, in particolar modo in India e in Pakistan.
ALIMENTAZIONE: 
Si nutre di alghe, molluschi e crostacei, i quali gli conferiscono il caratteristico colore rosa a causa del betacarotene in essi contenuto.
RIPRODUZIONE: 
Depone solitamente 1 uovo e l’incubazione dura all’incirca 29 giorni.
CURIOSITA’:
Nel mondo sono presenti in tutto 6 specie di fenicotteri e il Phoenicopterus minor è noto come il più piccolo e il più numeroso di tutta la sua specie.
L'etimologia del termine “fenicottero” deriva dal greco Phoenix “color rosso porpora” e pteron “penna, ala” ed indica il caratteristico colore di questi uccelli che varia tra il rosa ed il rosso acceso. Ed è proprio per i suoi colori vivi che, in portoghese, inglese, tedesco, turco ed in altre lingue, il fenicottero viene chiamato “flamingo”, dallo spagnolo “flamenco”, che a sua volta deriva dal catalano provenzale “flamenc” ovvero “fiammante, fiammeggiante”.