Beccaccia di mare

NOME COMUNE:
Beccaccia di mare
NOME SCIENTIFICO:
Haematopus ostralegus
ORDINE:
Charadriiformes
FAMIGLIA:
Haematopodidae
DESCRIZIONE: 
Ha altezza di 30-35 cm, apertura alare di 80-85 cm e peso di 500 gr. Il piumaggio è nero sul capo, collo e ali, mentre sulla parte bassa del dorso, sul groppone, sulla coda e nelle parti inferiori è bianco. Ha zampe e becco rosso acceso.
DISTRIBUZIONE:
Vive in colonie numerose (tranne durante la stagione riproduttiva, unico momento in cui vive più appartata) nei pressi delle coste europee, asiatiche e africane. Durante la migrazione però può fermarsi anche in zone umide o coltivate dell'interno.
ALIMENTAZIONE: 
Si nutre anche di molluschi, vermi e crostacei.
RIPRODUZIONE: 
Nidifica di solito in dune di sabbia o barene, in Italia soprattutto nel delta del Po. Il nido è una buchetta nel terreno, spesso tappezzata d'erba. Nei mesi di aprile e maggio depone 3 o 4 uova, che cova per circa 24-27 giorni. I piccoli restano nel nido solo per un paio di giorni e poi si avventurano nei dintorni con i genitori.
CURIOSITA’:
Questo uccello marino è chiamato anche ostrichiere perché con il becco pronunciato e forte riesce ad aprire le valve dei molluschi.