Canguro Rosso

Il Canguro rosso appartiene alla famiglia Macropodidae che significa grandi piedi. Ha una grande coda, zampe anteriori piccole e posteriori grandi.

Durante i balzi la coda viene tenuta alzata e serve come bilanciere. Il canguro salta fino a 9 metri in lunghezza e solo 2-3 m in altezza. Nella corsa raggiunge i 50 km/h.

E’ il più grande marsupiale australiano (in Australia ci sono tanti altri marsupiali), solo le femmine hanno il marsupio. Il canguro nasce dopo 33 giorni di gestazione ed è molto piccolo, grande come un fagiolo (circa 2 cm). Quando nasce è cieco e glabro, segue la scia che la mamma crea con la saliva per raggiungere il marsupio. Qui prende il latte per circa 5 mesi e raggiunge l’indipendenza a circa un anno.

Le femmine concepiscono solo se c’è abbastanza pioggia per far crescere la vegetazione e sopravvivere. Sono in grado di bloccare lo sviluppo dell’embrione (diapausa embrionale), adattandosi quindi alle condizioni di vita ostili (anche molti roditori o il capriolo lo fanno).

Il maschio non produce sperma nei periodi di siccità.

Vive in Australia, in branco cioè in gruppo, in praterie aride e semiaride (fino a 10 animali).

E’ un erbivoro, mangia germogli, erbe e piante. Pascola di notte e mentre bruca mantiene lo sguardo vigile (inoltre ha grandi orecchie): se c’è un predatore ( ad esempio l’uomo che lo caccia per la carne e per la pelle, aquile e dingo) allarma i compagni battendo coda e piedi sul terreno. Si difende calciando oppure i maschi lottano tra loro calciando e dandosi dei pugni.