Volpe Rossa

La volpe rossa è un mammifero onnivoro ed è la più grande della sua specie.

Oltre ad essere anche uno dei più noti carnivori europei, è considerata anche simbolo di astuzia, malizia, furbizia e scaltrezza.

Insieme all’uomo e al topo, la volpe è uno dei mammiferi che si sono più diffusi sulla Terra, grazie alla sua estrema adattabilità: è in grado di nutrirsi dei cibi più svariati e di vivere in quasi tutti i tipi di ambienti, persino nelle città.

Il periodo degli amori è molto variabile e cambia secondo la latitudine: nella nostra ragione ha luogo in inverno, tra dicembre e febbraio.

La femmina, dopo una gestazione di circa 7 settimane, partorisce in media da 3 a 5 piccoli, che vengono allattati per un mese. Al termine di questo periodo possono prendere i primi cibi solidi, che consistono in alimenti predigeriti dalla madre e poi rigurgitati. In questo modo è possibile nutrire la cucciolata senza portare le carcasse vicino alla tana e nello stesso tempo impedendo ai piccoli di spostarsi alla ricerca di cibo, esponendosi a eventuali pericoli.