Orso Bianco

L’orso bianco vive sulle coste artiche al di sopra dei 70° di latitudine nord. Il pelo, bianco negli individui giovani, tende a divenire giallastro negli anziani. E' provvisto di uno spessore di grasso sottocutaneo che serve sia per proteggerlo dal freddo che per conferirgli lo stesso peso specifico dell'acqua e quindi permettergli di nuotare. E' di grandi dimensioni e può arrivare a pesare 800 kg. E' carnivoro e si nutre prevalentemente di pesci, foche, renne e carcasse di cetacei.

Il cambiamento climatico porterà, nel giro nei prossimi 35- 40 anni, alla scomparsa di circa un terzo dei 26 mila esemplari di orso bianco che oggi resistono nell’Artico.

Il ghiaccio  marino, infatti, per gli orsi polari è la piattaforma ideale di caccia, da cui catturano le foche quando emergono dal mare per respirare.

Un’abitudine che nei mesi caldi gli consente di fare scorte di grasso per affrontare l’inverno.