Guereza

La guereza è un animale esclusivamente erbivoro, che si ciba soprattutto di foglie che, come le altre specie dello stesso genere, digeriscono con lo stomaco compartimentato, analogo a quello dei ruminanti, nel quale opportuni batteri presenti nella sezione superiore permettono di digerire la cellulosa. Vive nelle foreste dell’Africa equatoriale, in gruppi di 3-15 individui, in genere formati da un maschio e da diverse femmine e giovani. Tra le varie vocalizzazioni usate per comunicare, particolare è il verso simile al ruggito che il maschio compie di solito durante la notte o al tramonto. A questo verso i maschi di altri gruppi vicini in genere rispondono e si pensa che il significato sia comunicare i rispettivi spazi occupati nella foresta, tra i diversi gruppi, riducendo quindi i fenomeni di competizione. Tutto il gruppo, in particolare le femmine, si occupano dei piccoli, che hanno tutto il pelo di colore bianco, e che durante le prime settimane restano aggrappati al pelo della madre e diventano indipendenti da essa verso la cinquantesima settimana di vita.